Mostra dedicata a Leonardo

Vi mostriamo in anteprima le opere pittoriche realizzate da alcuni soci ed amici della Famiglia Artistica Milanese e che faranno da cornice all’evento di domani sera.

DISOBBEDIENZE: Mostra a cura di Maria Jannelli e Simona Zava

Il Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli è lieto di invitarvi alla Mostra DISOBBEDIENZE, a cura di Maria Jannelli e Simona Zava.

Il nuovo progetto del Centro Studi sulla Donna nelle Arti Visive Contemporanee trae ispirazione dal libro di Elisabetta Rasy “LE DISOBBEDIENTI storie di sei donne che hanno cambiato l’arte”, in cui l’autrice delinea sei “ritratti di artiste” appartenenti a epoche e contesti sociali differenti, ma accomunate dalla volontà di non uniformarsi alle regole e agli stereotipi del loro tempo.
L’esposizione va a delineare diverse forme di disobbedienza, generate dal rapporto con la società, il sistema dell’arte, le dinamiche familiari e ogni altro aspetto che costituisca oggetto di conformismo.

Protagonisti della mostra sono trenta artisti di grande rilievo, alcuni appartenenti al territorio marchigiano e altri provenienti da tutta Italia e dall’estero, che interpreteranno liberamente la propria idea di disobbedienza.

La mostra è un’occasione imperdibile per apprezzare le opere di: Astrid Albers, Gesine Arps, Vincenzo Balena, Beatrice Bolletta, Anna Boschi, Maria Cristina Cavagnoli, Leonardo Cemak, Maurizio Cesarini, Marco Cornini, Antonio Delle Rose, Gioxe De Micheli, Chiara Diamantini, Silvia Fiorentino, Renato Galbusera, Elena Giustozzi, Alexa Invrea, Rouhi Jahromi, Maria Jannelli, Giancarlo Lepore, Matè, Alessia Nardi, Shura Oyarce Yuzzelli, Laura Panno, Bruno Pellegrini, Ieva Petersone, Stefano Pizzi, Pico Romagnoli, Mirella Saluzzo, Maria Luisa Simone, Francesca Vitali Boldini.

L’esposizione è promossa dall’Assessorato alla Cultura della Città di Trecastelli e dal Museo Nori De’ Nobili, in collaborazione con il Museo Comunale d’Arte moderna dell’Informazione e della Fotografia di Senigallia, La Casa delle Arti-Museo Alda Merini di Milano, L’Associazione Carlo Emanuele Bugatti Amici del Musinf e ha il patrocino della Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche.

La partecipazione è a ingresso libero.

Mostra: Il rosso e altri colori

Locandina della Mostra

Qui la locandina

L’amica artista Liliana Ravalli ha inaugurato la Mostra il 28 settembre nella Sala Rainoldi del Centro Culturale San Protaso di fianco alla Chiesa di Piazzale Brescia a Milano.

Orari della Mostra:
Da Lunedì a Venerdì 16-19
Sabato e Domenica 10-12 e 15-15

L’esposizione terminerà il 6 ottobre 2019.
Partecipate numerosi!

Ecco alcune immagini delle Opere esposte:

Mostra di Pittura e Scultura – Centro San Protaso

Logo della Famiglia Artistica Milanese

La Famiglia Artistica Milanese è lieta di invitarVi alla Mostra di Pittura e Scultura in programma presso il Centro Culturale San Protaso in Piazzale Brescia a Milano. La Mostra si concluderà domenica 14 aprile 2019.

Orari dell’esposizione:
dal lunedì al sabato dalle ore 16,00 alle ore 18,00
domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,00 / dalle 16 alle 18,00

Locandina mostra San Protaso Piazzale Brescia 6-14 Aprile 2019

Mostra “Sul tema dell’amore” e presentazione libro “Amore mio come sei cambiato”

La Famiglia Artistica Milanese è lieta di invitarVi all’inaugurazione della Mostra d’ArteSul tema dell’Amore” ove Elena Ortelli e Stefano Borsa espongono i loro lavori.

E’ poi previsto l’intervento del Prof. Francesco Alberoni e di Cristina Cattaneo per la presentazione del loro libro “Amore mio come sei cambiato”. Pino Farinotti sarà ospite della serata.

La mostra e la presentazione del libro si svolgeranno presso la prestigiosa Sede del CIRCOLO NAVIGLI -ARTISTI E PATRIOTTICA – Via Edmondo De Amicis n. 17  – Milano

INAUGURAZIONE ORE 19 DEL GIORNO 02 APRILE 2019.

La mostra rimarrà aperta dal O2 aprile al 12 aprile – dal lunedì alla domenica dalle ore 15,00 alle ore 19,00

“La violenza contro le donne”

La Famiglia Artistica Milanese organizza la Mostra di Pittura e Fotografia allo Spazio Culturale SeiCentro  “La violenza contro le donne”

La Panchina Rossa, un simbolo per dire NO alla violenza sulle donne. Con il Patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano.

L’inaugurazione è programmata per il 1° marzo in via Savona 99 a Milano, ore 18:00.

La Mostra proseguirà fino all’11 marzo.

Espongono gli Artisti: Giansisto Gasparini, Tina Perini, Sandra Rigo, Flavia Somasca, Maddalena Succi, Davide Parenti, Bruno Pellegrini, Mariarosa Tavazzani, Massimiliano Zangrando, Speranza Maria Caleca Casale, Antonio Cosimato, Rosalba Perucchini ed Alessia Pedrazzini.

Il giorno 8 marzo “Festa della donna” è in programma una Conferenza, alle ore 17:45, con lo scopo di sensibilizzare le donne che subiscono violenze a rivolgersi ai centri specializzati di sostegno.

Interventi: Rita Barbieri – Assessore al Welfare Coesione Sociale, Diritti e politiche di Genere; Stefania Bartoccetti – Fondatrice di Telefono Donna; Daria Colombo – Delegata del Sindaco di Milano alle Pari Opportunità. Parteciperà anche Jasmine Irani, autrice iraniana del libro “L’abbraccio della signora Sole”.

 

Le sfumature del blu: un successo!

La Famiglia Artistica Milanese continua a riscuotere successi con le iniziative artistiche e culturali che organizza. Si è appena concluso l’evento espositivo “Le sfumature del blu” a cui hanno partecipato Artisti di rilievo internazionale, Maestri di pittura, allievi dei Corsi Laboratorio organizzati dalla Famiglia Artistica e appassionati suddivisi in tre categorie: pittura, acquerello e fotografia.

La Famiglia Artistica ha tenuto fede, come sempre, al suo ideale di “unire vecchi e giovani, celebrità e principianti, esponenti di ogni ceto, in un sodalizio che fosse “Famiglia” nel senso più simpatico della parola”.

La Mostra si è svolta presso il Centro culturale San Protaso, di cui la nostra associazione è Socia, ed in cui si tengono anche gli storici Corsi sopra citati. Molti degli ” artisti” partecipanti sono giovani così come giovane è Clara Alice Cavalleretti, la bravissima flautista che ha rallegrato l’evento inaugurativo ed ha fatto da contorno alle Opere selezionate da una Giuria composta da Chiara Rivera (esperta d’arte), Carlo Bozzali (presidente del Centro De Amicis – La Patriottica), da Niccolò D’Agati (ricercatore dell’Università Cà Foscari e direttore storico scientifico della Famiglia Artistica), da Adelio Schieroni (vice presidente della Famiglia Artistica e rappresentante dello sponsor Eau De Porquerolles).

Dalla sua creazione Eau De Porquerolles incoraggia l’Arte e la creatività, instaurando un rapporto di stretta collaborazione con giovani artisti e designer, Sinergia di Eccellenze© per prodotti di qualità. Ecco perché gli Artisti amano Eau De Porquerolles ed ecco perché il Brand incoraggia la creatività e l’arte, con particolare attenzione ai giovani talenti senza tuttavia tralasciare l’esperienza dei più “grandi”.

I Premi sono stati assegnati a due opere pittoriche, a due opere fotografiche ed a un acquerello.

Azur eau de parfum è stato assegnato all’opera “Lago di Ginevra”, 1° Classificata nella sezione pittura. La motivazione: “Tecnica particolare a spatola con colori ben orientati. Mariarosa Tavazzani ha rappresentato sia un luogo fisico, sia un luogo dell’anima. Profondo ed infinito.”

Al Maestro Massimiliano Zangrando è stato donato Garrigue eau de parfum. In provenzale garrigue rappresenta la macchia vegetativa mediterranea tipica della Provenza e della Costa Azzurra. La motivazione che ha sostenuto quest’opera intitolata Piano blu: “Molto equilibrata a livello compositivo e cromatico. Ben preparato lo schema tecnico con affinità sui colori. Forme nello spazio, con una immagine che rievoca musica in una notte di luna ed un’atmosfera profonda, meditativa.”

Sempre Garrigue è stato donato all’acquerello 1° Classificato, opera di Rosalba Perucchini, in base a questa motivazione: “Movimento allo stato puro. Sensazione del mare e del vento sul viso. Ricco di energia. Ben ripreso, con spazio ampio, ben approfondito.”

Ovviamente tutte le Opere esposte erano di livello, ricche di sentimenti e passione. Gli Artisti hanno potuto esprimere sé stessi al meglio anche grazie al tema che ha fatto da filo conduttore per la presentazione delle Opere stesse. Citiamo “Libera nel blu” di Celestina Perini, ritenuto dalla Giuria “Poetico e delicato, riesce a esprimere con pochi elementi”. Molto bello anche l’acquerello del Maestro Davide Parenti “Paesaggio”.

Passando alla Sezioni fotografica il 1° Premio è stato attribuito alla foto dal titolo “Oltre” dell’artista Alessia Pedrazzini. Questa la motivazione: “Soggetto originale. Essenziale e poetico. Rapporto tra effimero ed eterno. Ambientazione e momento. Sincronicità o fortuna, il risultato è garantito.” Il premio è stato rappresentato da Florence by See l’eau de parfum de Chez Vous, profumo ambiente creato dalla maison Eau De Porquerolles in onore della città di Firenze in quanto la società See, ideatrice e detentrice del marchio, è Spin Off del Laboratorio di Ricerca LRE dell’Università di Firenze.

L’altra opera fotografica premiata è quella di Luisa Tavazzani, intitolata “Le radici della vita”. Ecco le motivazioni: “Ottimo soggetto e ripresa. Un punto di vista insolito, che capovolge la chiave di lettura.”

Opera menzionata: “Immensità” di Paolo Rivera. Questo il commento: “Trasmette un’esperienza di apertura e liberazione”.

La Famiglia Artistica Milanese ringrazia il proprio direttore artistico, il Maestro Antonio Tonelli, per aver esposto due sue Opere – fuori Concorso – ed il Maestro Giovanni Bargigia per aver arricchito la sala espositiva con una sua lampada Tiffany, ricca di fascino e colore.
Si ringraziano Gabriella Guarneri, presidente del Centro Cenisio-Ratti, ed il prof. Otmaro Maestrini, titolare della Otma 2 Edizioni, che sono intervenuti attivamente ed hanno condiviso la loro simpatia con tutti i presenti.

La Famiglia Artistica ringrazia inoltre Eau De Porquerolles per aver sostenuto questa simpatica iniziativa culturale e per aver illustrato con armonia e fascino i prodotti del proprio Brand per il tramite della signora Marina Riva Cambrin.

Molte le prelibatezze gastronomiche che hanno fatto da contorno a tutto ciò, ancora più buone perché preparate con gusto da alcune volonterose Socie.

Se desiderate vedere le fotografie dell’evento le abbiamo pubblicate tramite la piattaforma Flickr, clicca qui per accedere