Per me, essere artista…

La nostra Socia ed amica Tina Perini ha “risposto” al nostro post in cui ci siamo interrogati sul significato di questo “ruolo” nel mondo in cui viviamo.

Ecco il suo pensiero che condividiamo con tutti voi perché diventi stimolo per ulteriori approfondimenti.

Sviscerare il tema che riguarda l’essere artisti oggi richiede mettersi in discussione e forse non basta lo spazio di un’email.

Elencherò quello che per me vale. Ascoltarsi e dialogare con il proprio Io. Coltivare una propria indipendenza intellettuale. Studiare i percorsi dell’arte e gli artisti.

Collocarsi socialmente ed economicamente perché questa sarà la vetrina in cui troverà posto il proprio lavoro. Inutile mentire a se stessi: si lavora da soli ma si cerca l’apprezzamento degli altri.

Per alcuni artisti oggi gli spazi a disposizione sono mondiali e come conseguenza a volte di una vita di solitudine c’è lo svelamento dei perché della vita dell’uomo contemporaneo, le sue ansie, le sue paure, il mondo che lo circonda, i suoi sentimenti, le sue emozioni. Parlo degli artisti con  l’A maiuscola che ripetendosi le eterne domande dall’uomo delle caverne si avvalgono di mezzi tecnici, scrivono e dipingono con la luce, con i video, le performance ecc.

Dopo questa digressione se ne deduce che dipingere con matite e pennelli è superato e inutile? No. Il piacere di scoprire un accostamento di colori, un tratto di un volto, l’armonia di un paesaggio mi fanno dire “ Io dipingo quindi sono”  e questo mi rende felice.

Tina Perini

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...