Pinocchio abita a Gorgonzola

Luciano De Giorgio, appassionato di fotografia e fotografia pubblicitaria è Consigliere presso l’Univerità del Tempo Libero di Gorgonzola.
Nato a Parma nel 1954, risiede da oltre trent’anni proprio a Gorgonzola ed è in questa città che ha deciso di far rivivere le gesta di Pinocchio scrivendo un libro divertente e colto sul Burattino più famoso al Mondo.

donazione-fam-al-comune-di-milano

Riportiamo per vostro diletto uno stralcio del Capitolo 10 “Uno strano pellegrinaggio” tratto dal suo Libro «Pinocchio abita a Gorgonzola»:

“Ma adesso facciamo un bel passo indietro, esattamente al 13 gennaio 1873, siamo in Piazza della Scala a Milano, nel piano superiore del Bar Accademia dove un giovane pittore e critico d’arte cremonese, Vespasiano Bignami, detto «Vespa», decide di fondare quello che in brevissimo tempo diventerà il punto d’incontro e di sperimentazione culturale più vivace di tutta Milano. Nasce la “Famiglia Artistica Milanese” e subito aderiscono al circolo pittori, scultori, disegnatori e vignettisti che abitavano nelle strade che allora erano in campagna intorno a via Monforte oppure vivevano nei moderni stabili vicini all’Accademia di Brera. Nel corso di tutti questi anni vi hanno aderito famosi artisti quali Cremona, Ranzoni, Boccioni, Vittore, Carrà, Segantini, Carpi, Funi, Giacosa e anche grandi maestri della musica quali Mascagni, Puccini e Verdi.
Oggi non cercate il Bar Accademia perché non esiste più, ora si trova la fondazione no profit Nicola Trussardi che opera per la valorizzazione dell’arte contemporanea. Ironia della sorte, i muri respirano e profumano ancora di Arte!   opere-esposte-n-2

Bene, adesso vi starete chiedendo cosa c’entra tutto questo col nostro caro Pinocchio! Per capirlo dobbiamo andare avanti negli anni, siamo nel 1955 quando questa gloriosa Famiglia Artistica decide di rendere omaggio alla figura di Pinocchio, donando alla città di Milano la “Fontana a Pinocchio” posta nei giardini di Corso Indipendenza, a fianco del nuovo campo giochi per i bambini della zona; un’opera dello scultore toscano Attilio Fagioli. L’inaugurazione avvenne il 19 maggio 1956 con una grande festa; nei giorni seguenti, quando i bambini del corso si recarono a giocare al nuovo parchetto, ebbero sicuramente un gradito compagno di giochi in più! E Milano si arricchì di una statua molto originale”.

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...