Arte & Scienza

La nostra generazione vede il mondo allo stesso modo delle precedenti?
È possibile che scienza e arte abbiano, di volta in volta, mutato il modo di entrare in relazione con la realtà? Molti ancora non ne sono consapevoli perche educati unicamente all’interno del mondo classico della geometria di Euclide, della matematica di Cartesio e della fisica di Newton, ma la scienza del XX secolo ha prodotto due monumentali interpretazioni che hanno minato alla base l’abituale nozione di spazio e di tempo. Negli stessi anni, l’arte ha esplorato lo spazio scoprendone analogie con l’indagine scientifica.

Recensione al libro:
I sandali di Einstein. Introduzione all’estetica dello spaziotempo
di Claudio Catalano
image

I poeti dicono che la scienza rovina la bellezza delle stelle, riducendole solo ad ammassi di atomi di gas.
Solo?
Anch’io mi commuovo a vedere le stelle di notte nel deserto, ma vedo di meno o di più?…
Qual’è lo schema, quale il suo significato, il perché? Sapere qualcosa non distrugge il mistero, perché la realtà è tanto più meravigliosa di quanto potesse immaginare alcun artista del passato! Perché i poeti di oggi non ne parlano?

Richard Feynman

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...