I sensi delle arti

Sarebbe opportuno […] affrontare in tal caso temi articolatissimi come quelli della video-arte, delle installazioni che prevedono l’impiego svariato delle apparecchiature elettroniche, del video-teatro, delle espressioni multi-mediali, delle performances inter-mediali, e altri temi ancora, per individuarne in particolare le intenzionalità, gli aspetti, i momenti, specificamente volti a un coinvolgimento tattile, a un richiamo olfattivo, a una sollecitazione alimentare, a un insolito stimolo di ordine sinestetico e pluri-sensoriale…, ma è preferibile, per l’economia di questo discorso, non tanto cercare di soffermarsi particolarmente su alcuni messaggi artistici, quanto tendere a identificare più generalmente alcuni lineamenti del modello di comunicazione che in proposito sta emergendo.
Il modello di comunicazione, di pratica linguistica, che viene messo in atto con le nuove tecnologie appare globalmente in sintonia con quello proposto dalle avanguardie, e in particolare dal futurismo…

image

La copertina del libro

Fonte:
“I sensi delle arti: sinestesie e interazioni estetiche”
di Lamberto Pignotti, Edizioni Dedalo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...