Rosalba Perucchini, acquarellista

Rosalba Perucchini, della Famiglia Artistica Milanese, ha le proprie origini a Corteolona (Curtlòna in dialetto locale) Comune del Pavese meridionale, al margine del terrazzo della valle alluvionale del Po, presso la confluenza dell’Olona che scorre a ovest del Paese ed a 20 km sulla strada che conduce da Pavia a Cremona. Nata in piena pianura padana, fra i colori delle stagioni e circondanta da campagne ricche di colture e profumi, proviene da una famiglia di artisti, sia da parte paterna, sia materna. Si è avvicinata alla pittura sin da bambina, grazie al padre ed agli zii, acquisendo padronanza nel sapiente uso della tecnica dell’olio.

Solo nell’età matura ha scelto di modificare la propria creatività espressiva acquisendo sempre maggiore dimestichezza con la tecnica dell’acquerello, frequentando Maestri d’Arte che l’hanno stimolata a proseguire in questa scelta. Ricordiamo in particolare l’aiuto dell’amico e Maestro Nereo Borella: è stato proprio grazie a lui che Rosalba ha trovato, nella pittura ad acqua, nuove emozioni e gioia artistica.

Vincitrice del Primo Premio  al Concorso di PITTURA e POESIA 2013 – Famiglia Artistica Milanese – con la seguente motivazione: “L’Artista, anche grazie ad una tecnica raffinata, riesce a raggiungere un’originalità e purezza espositiva per un aspetto apparentemente semplice della realtà.

Dicono di Lei e delle sue Opere:

“Vibrazione luminosa, magici giochi tonali, questi sono i valori pittorici dell’acquerello della Perucchini.
Nei suoi dipinti la forma naturalistica è sul punto di sfrangiarsi, definitivamente assorbita dal vivo impulso della luce. Delicatezza dell’espressione ed eleganza atmosferica affascinano le opere dell’artista”.
ARTE E CULTURA

“I fogli di Rosalba Perucchini comunicano serenità e leggerezza, affascinata dalle possibilità atmosferiche offerte dalla tecnica dell’acquerello e che ultimamente sta lasciando il figurativo, per cercare una sintesi che la conduca verso l’astrazione.
La natura e gli animali si confondono fino a diventare macchie da interpretare.
PAOLA RICCARDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...