Puccini Museum: donazione dalla Famiglia Artistica Milanese

Puccini Museum, la Casa natale del Maestro ha ricevuto un’altra preziosa donazione. Dalla data della riapertura, nel settembre 2011, altre 11 tra donazioni e affidamenti in comodato, hanno arricchito il Museo: le ultime in ordine di tempo il prezioso abbozzo di Bohème e il panciotto del Maestro. Questa volta la donazione è stata effettuata dalla Famiglia Artistica Milanese: una lapide di marmo con dedica in oro zecchino “A Giacomo Puccini” e il logo della Famiglia Artistica, il cardo spinoso.
L’Associazione ha voluto donarla al Museo per garantire un’adeguata visibilità al prezioso cimelio e per ricordare lo storico connubio.
Puccini iniziò a frequentare la Famiglia Artistica molto presto: si era trasferito a Milano nel 1880 per proseguire gli studi al Conservatorio. Si ha notizia di varie occasioni in cui si esibì come pianista, oppure in cui venne eseguita musica sua.
In una lettera di Fontana a Giacomo Puccini del 21 Novembre 1885 si legge: “Anche alla Famiglia artistica stassera quanto cantare e suonare le Villi!”. Le Villi era andata in scena una prima volta nel 1884 e poi, in nuove versioni, al Regio di Torino e alla Scala tra fine 1884 e inizio 1885. La musica de Le Villi destava interesse!
E ancora: sulla Gazzetta musicale di Milano si legge di una serata speciale, il 13 febbraio 1893: quella sera il grande Giuseppe Verdi si recò in visita alla Famiglia Artistica, dove, in occasione della rappresentazione del Falstaff, era stata organizzata una esposizione in suo onore. La cronaca riporta che quella sera “Pietro Mascagni suona una sua romanza e il coro delle fontane e del cicaleccio da I Rantzau; poi è la volta di Giacomo Puccini che suona alcuni brani da Manon (canta Mascagni)”.
In un documento del 1899, che elenca tutti i soci della Famiglia Artistica, compare anche il nome di Giacomo Puccini, insieme a una lunga schiera di letterati, musicisti ed artisti, tra i quali Domenico Oliva (che aveva collaborato al libretto di Manon Lescaut), Arrigo Boito, Pietro Mascagni, Umberto Giordano, Ruggero Leoncavallo, Angelo Morbelli e Luigi Conconi.

Fonte: http://www.luccaindiretta.it/dalla-citta/item/17575-puccini-la-famiglia-artistica-milanese-dona-una-lapide-alla-casa-natale.html

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...