Creatività, Arte e Scienza per gli adulti di domani

Per poter governare un futuro indubbiamente migliore da quello che i bambini di oggi hanno ereditato dalle nostre generazioni di adulti è nato un Progetto di Collaborazione fra il Laboratorio di Ricerca Educativa dell’Università di Firenze, per il tramite della sua associazione telematica EgoCrea.net, ed il Progetto “SOTTO LA LENTE DI GALILEO” condotto da Pina Fico ed il Gruppo di Docenti del Circolo Didattico Statale “G. Pascoli” di Grumo Nevano (NA) ,  organizzati nel Gruppo di Ricerca Educativa denominato “CERVELLANDIA”.

Il 2009 è l’anno dedicato dall’Europa alla Creatività e alla Innovazione nel nome del grande scienziato pisano Galileo Galilei.

Creatività, Scienza ed Arte sono complementari elementi dello sviluppo umano. EDUCARE LA CREATIVITA’  sapendo che non si nasce creativi, ma si diventa evitando la passività dell’apprendimento adattativo che ingessa l’intelligenza nella ripetizione di vecchi saperi ed impedisce di mettersi in gioco per collaborare e condividere le idee che ampliano la mente verso nuovi orizzonti del pensiero.

Affinché i nuovi adulti possano essere davvero utili a se stessi ed al mondo!

Galileo Galilei

Galileo Galilei



Se vuoi approfondire l’argomento LEGGI qui

La "tribuna" costruita dai bambiniLa Tribuna costruita dai bambini

Un pensiero su “Creatività, Arte e Scienza per gli adulti di domani

  1. Ricerca di Collaborazione ed informazioni ,sul programma di iniziative promosse da EGOCREANET/LRE e collaboratori nel 2011.

    1) Tuscany Nanofactory prospettive e sviluppo
    2) Convegno INDOOR ” Open Innovation e Societa dell’ Empatia” Fine Sett 2011 c/o sala Pistelli , Provincia di FI.
    3) Strategie di condivisione in progress del Portale ToscanaEconomia : http://www.Toscanaeconomia.it/
    ————————————————

    1) Tuscany NanoFactory (TNF) ,e una idea-progetto, che si propone di agire con una strategia dal basso (bottom-up) a supporto delle politiche di intervento della Regione Toscana finalizzate alla organizzazione e gestione del Polo sulle Nanotecnologie.

    L’ idea-progetto TNF ha il fulcro nella disseminazione e divulgazione delle nano-scienze per agire quale catalizzatore dei processi di innovazione di sistema e di rigenerazione della crescita economica territoriale collaborando alla costruzione di reti di ricerca ed impresa per favorire l’ adeguamento del sistema produttivo ai cambiamenti tecnologici e scientifici nell’ ampio settore delle applicazioni nano- e bio-tech.

    L’ impegno a favorire uno sviluppo strategico coerente e condiviso dell’ idea – programma TNF, verra attuato mediante
    la partecipazione a piattaforme tematiche di divulgazione e condivisione di conoscenze e sulla base di una serie di iniziative di coesione tra ricerca ed impresa , orientate ad aggregare le imprese manifatturiere in Toscana , fornendo loro una ampia diffusione di prospettive di sviluppo e di riposizionamento nell’ ampio settore nanotecnologico nell’ innovazione della produzione e del mercato.

    2) Nel contesto della suddetta strategia di supporto alle politiche regionali della innovazione il 30/Settenbre 2011 organizzeremo in collaborazione con il Programma Europeo INDOOR il Convegno sul tema : “Open Innovation e Societa della Empatia” previsto tenersi presso la sala “Pistelli” della Provincia di Firenze in via Cavour 1.

    –> Gli obiettivi strategici del suddetto convegno saranno quelli di correlare le modalita di sviluppo dell’ “Open Innovation con la cultura della Empatia”, per favorire la innovazione scientifica e tecnologica, la cui complessità cognitiva esige il ricorso ad un rinnovato impegno per una maggior coesione sociale tra ricerca ed impresa per condividere una economia basata sulla conoscenza. vedi : http://www.caosmanagement.it/art63_04.html

    In questa prospettiva verranno proposte dai relatori interventi finalizzati ad illustrare vari campi di interesse che esploreranno le strategie di Open Innovation e di sviluppo empatico e collaborativo tra ricerca ed imprese facendo riferimento alle possibilità delle nano e bio-tecnologie di contribuire con il loro impatto economico allo lo sviluppo delle strategie di Green e Blu Economy nei settori dell’ ambiente del disinquinamento e del risparmio energetico ed inoltre all’identificazione precoce delle malattie curabili con terapie non-invasive di nano-bio medicina.

    3) Infine verranno brevemente illustrate le strategie di condivisione in progress del Portale : http://www.Toscanaeconomia.it/ ed inoltre, in vista della prossima uscita dei bandi per il 2012 nell’ambito della priorità Nanoscienze, nanotecnologie, materiali e nuove tecnologie di produzione del VII Programma Quadro a chiusura del convegno si terra una tavola rotonda sui bandi Europei 2012-13 indirizzata alla partecipazione delle imprese.
    I temi principali della tavola rotonda saranno i seguenti:
    Nanotecnologie dei materiali Materiali – nuove forme di produzione-integrazione con le biotech. per le “Factory of future”– http://www.ul.ie/elements/Issue5/Donald%20Fitzmaurice.htm
    I partecipanti e le imprese avranno l’opportunità di discutere le opportunità di partnership, scambiare idee sul alcune proposte progettuali. Paolo Manzelli LRE@UNIFI.IT

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...