In ricordo dell’amica Maria Dicorato

Carissimi amici della Famiglia Artistica Milanese,
con profonda tristezza vi comunichiamo che l’amica Maria Dicorato non è più tra noi: lunedì 16 settembre si è svolta la funzione funebre presso la chiesa di Santa Maria Goretti in via Melchiorre Gioia.
Maria, per chi non l’avesse conosciuta, è stata socia e facente parte del Consiglio Direttivo della F.A.M. per lunghi anni, condividendo attivamente le sue inesauribili energie ed idee.
Donna di grande carattere e cuore si è distinta nel sociale collaborando con molte altre Associazioni come la “Tazzinetta Benefica”, insignita dell’AMBROGINO D’ORO nel 2017 e del premio FIDAPA nel marzo del 2019, ex preside di licei, ha fatto da tramite anche per l’organizzazione di importanti eventi culturali per la Famiglia Artistica Milanese presso il Circolo Ufficiali di Milano.
La chiesa era gremita di persone, presenti varie Associazioni con fini sociali e culturali, Associazioni d’Arma con Generali ed Alti Ufficiali, Guardie D’Onore del Pantheon e rappresentanti politici. Il feretro era coperto dal tricolore con stemma Sabaudo. Ho porto, ai quattro suoi figli presenti, le condoglianze a nome della Famiglia Artistica Milanese.
Maria è mancata il giorno 12 settembre, una data non casuale a mio giudizio: in questa data si celebra il centenario dell’impresa di Fiume da parte di Gabriele D’Annunzio; Maria, nata a Fiume, era esule dopo la “pulizia etnica” operata da Tito nei confronti degli Italiani residenti.

Un caro saluto a tutti
Marco Bigoni

Colore e Fantasia, Zangrando espone a Milano

L’Associazione Artisti Quartiere Garibaldi presenta la Mostra d’Arte delle opere di Massimiliano Zangrando.

Inaugurazione
Martedì 10 Settembre 2019 – ore 18.30

la mostra rimarrà aperta fino al 21 Settembre rispettando il seguente orario:
dalle 16,30 alle 19,00
Domenica chiuso

Sede dell’evento:

Arte come linguaggio e poi…

Via Varese, 6

Milano – MM Moscova

tel. 02 29003084
www artistidelgaribaldi.org

Ingresso libero

Pietro Zangheri: 130 anni dalla nascita

La nostra Amica e Socia Wilma Vernocchi ci ha segnalato che, per la prima volta, nel parco della Casa di Riposo “Pietro Zangheri” a Forlì, è stata invitata la cittadinanza in occasione del 130° anniversario della nascita dell’insigne naturalista forlivese Pietro Zangheri, direttore per 32 anni della casa di riposo.

Le manifestazioni si concluderanno sabato 28 settembre 2019 con il convegno: “Pietro Zangheri e la natura di Romagna nei 130 anni dalla nascita”.

Grati per l’attenzione
Il Pres. Wilma Vernocchi

In allegato la Locandina invito 23 luglio 2019

CHIEKO HATA a Forlì, musica alla Casa di Riposo Pietro Zangheri

L’artista giapponese CHIEKO HATA, proveniente da Houston con una brevissima sosta in Forlì, offrirà un concerto agli ospiti della Casa di Riposo Pietro Zangheri, come da locandina.

All’incontro musicale è gradita la presenza dei parenti , degli amici e dei conoscenti .

Cordiali saluti
Wilma Vernocchi

Attorno al 1880 a Milano…

“La densa rete di tranvie con la Brianza e le altre località dei dintorni, costruita tra il 1878 e il 1880, ha [..omissis] favorito il dilatarsi e lo sveltirsi del mercato locale e la possibilità per le industrie periferiche e milanesi di integrare a vicenda i loro prodotti. La stazione di Milano è, attorno al 1880, la più attiva di tutto il regno. Sono gli anni in cui la Famiglia Artistica Milanese nasce (fondata nel 1873 da Vespasiano Bignami) quando è in pieno rigoglio la cosiddetta scapigliatura milanese, esperienza artistico culturale elaborata, in ordine di tempo, dopo La Boheme parigina ma non meno intensa e nemmeno seconda ad essa.
Aldo Genovesi, nella Strenna 1976 edita dall’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano dal titolo Gli anni della scapigliatura, racconta che i letterati amano frequentare il Caffè San Carlo, il Martini, il Caffè della Cecchina o l’Hagy. I pittori si aggirano per le trattorie della zona di via Vivaio, famosa quella scherzosamente chiamata del Polpetta (Genovesi 1976, 117-153).
Sullo sfondo il Risorgimento e la crisi stessa dei valori risorgimentali.

Piccio, Cremona, Ranzoni, Faruffini, Conconi, Grandi, Trubetzkoy, fino ad arrivare a Medardo Rosso, sono solo alcuni fra i maggiori artisti di questa fine ottocento.

Milano è un pentolone in piena ebollizione. Da un lato le spinte innovative, di crescita, di costruzione edilizia… dall’altro un mix sociale fatto per lo più di gente operaia, piccoli negozianti, travet”…

fonte: “Passione e letteratura” di Adelio Schieroni e Niccolò D’Agati, ed. Caosmanagement n. 122/2019
http://www.caosmanagement.it/680-passione-e-letteratura

Giacomo Puccini: Inediti per Organo

Il Centro studi Giacomo Puccini a Lucca Classica Music Festival
Venerdì 3 maggio Palazzo Ducale – Sala Ademollo ore 12.15
PRESENTAZIONE DEGLI INEDITI PER ORGANO DI GIACOMO PUCCINI

a cura del Centro studi Giacomo Puccini, in collaborazione con Edizione Nazionale delle Opere di Giacomo Puccini e della Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini

Intervengono:

Gabriella Biagi Ravenni, presidente Centro studi Giacomo Puccini CSGP
Virgilio Bernardoni, presidente Edizione Nazionale delle Opere di Giacomo Puccini ENOGP
Giovanni Godi, presidente Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini
Claudio Toscani, consigliere Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini

Ingresso libero

Domenica 5 maggio Chiesa di S. Pietro Somaldi ore 12.15 con replica alle 16.15
I VERSETTI PER ORGANO DEL GIOVANE GIACOMO PUCCINI E IL CANTO GREGORIANO
in collaborazione con Centro studi Giacomo Puccini, Edizione Nazionale delle Opere di Giacomo Puccini, Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini
Prima ripresa in tempi moderni
Liuwe Tamminga, organo
Vincenzo Di Donato, Matteo Valbusa, Brad Carlton Sisk, voci

Ingresso gratuito con biglietto da prenotare alla biglietteria del Teatro del Giglio
VERSETTI INEDITI PER ORGANO DEL GIOVANE GIACOMO PUCCINI a Lucca Classica 2019
Questo è il programma dettagliato delle manifestazioni

Quattro concerti: V° Edizione fiera del Vino 2019

Con il patrocinio del Comune di Lugo, la Pro Loco presenta i quattro concerti della V° Edizione fiera del Vino 2019.

Protagonisti:

il celebre quartetto classico “ARPE DIEM” la ”FISORCHESTRA di CASTELFIDARDO“ interprete di musiche classiche , vincitrice di premi internazionali, “L’ORCHESTRA GIOVANILE ISTITUTO MUSICALE “A. MASINI di FORLI” e “MONTESINA” banda e balli folcloristici.

Come da locandina allegata, appuntamento nel Pavaglione di Lugo di Romagna dal 25 al 28 aprile 2019

https://m.facebook.com/ story.php?story_fbid=2128736413883609&id=765342810222983

Per informazioni cell. 324 588 5511

La locandina della manifestazione

https://www.facebook.com/Prolocolugo/